Pane.. e derivati

Ok, in effetti me la sono presa un po’ comoda dall’ultimo post.
E se non fosse stato per il valido contributo de LaCate sareste un po’ a corto di ricette.
Ma diciamocelo, ci sono state le feste, Pasqua, pasquetta, colombe e uova di Pasqua…
Non voglio certo avere la vostra linea sulla coscienza!
Non a Pasqua, per lo meno..

Ripartiamo allora con una ricetta base, di quelle che non possono fare ingrassare (quasi) nessuno e che permettono di fare un figurone con poco sforzo e pochissima difficoltà.

Oltretutto è una ricetta che permette di rifare in casa, in modo sano e quasi del tutto privo di grassi, un alimento che di solito – confezionato – trasuda olii di dubbiaorigine che chiunque farebbe meglio ad evitare!
Avete mai letto gli ingredienti dei grissini?!?

P.S. siamo ovviamente tornati anche a uno dei miei grandi amori: la macchina del pane!

Grissini fatti in casa
Grissini

Ingredienti:
240 ml di acqua tiepida
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
mezzo cucchiaino di sale
2 cucchiai di zucchero
480gr di farina bianca di grano duro
2 cucchiaini e mezzo di lievito secco o 2/3 di cubetto fresco
semi di vario tipo (sesamo, papavero,etc)
1 albume

Per chi ha la macchina del pane è sufficiente inserire gli ingredienti, nell’ordine, nel cestello ed avviare il programma impasto.
In assenza della macchina del pane è sufficiente impastare a mano tutti gli ingredienti fino ad ottenere una palla liscia che va quindi lasciata riposare per un paio d’ore coperta da un panno in un luogo tiepido e non esposto a correnti.

Una volta terminata questa fase, dividere l’impasto in circa 30 pezzi e stendere ciascun pezzo fino a formare degli spaghi di circa 20 cm.
Coprire due teglie con carta da forno e disporre gli spaghi a circa 2,5 cm l’uno dall’altro.

Coprire e fare lievitare per altri 30 minuti.

Prima di infornare, è possibile spalmare i grissini con un albume d’uovo mischiato con un cucchiaino di acqua aiutandosi eventualmente con un pennello da cucina.
Cospargere quindi i grissini con semi di sesamo (nel mio caso sia chiaro che scuro) e papavero o altri semi.

Forno: 180 gradi
Tempo: 25 minuti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...