Cioccolato per tutte le occasioni

torta morbida cioccolato ricotta

Eccomi qui con un altra ricetta cioccolatosa, per chi ama le torte al cioccolato dal cuore morbido.
Ma soprattutto, una di quelle torte – che non ce n’è poi tante – che vanno bene un po’ per tutte le occasioni.
Perfette alla mattina accompagnate da una tazza di latte ma ottime anche per merenda, senza necessariamente bisogno di quel bicchiere di latte per mandarle giù (come invece capita con certi ciambelloni da colazione…).
Per non parlare poi del caffè dopo pranzo: per i golosi, cosa c’è di meglio di una fettina al cioccolato per stemperare il gusto di caffeina? 😉

Oltretutto si tratta di una ricetta che non utilizza cioccolato fondente ma solo semplice cacao. E facilissima da preparare. Basta mescolare tutti gli ingredienti e infornare.

La fonte – come capita spesso di recente nei miei esperimenti culinari – sono i Menu di Benedetta Parodi di cui ho già parlato qui 🙂

Torta morbida cioccolato e ricotta

torta morbida cioccolato e ricotta

Ingredienti:

250 gr di ricotta
250 gr di zucchero
80 gr di farina
3 uova
75 gr di cacao amaro
100 gr di burro
1 bustina di lievito

Sbattere la ricotta con lo zucchero fino ad ottenere una crema omogenea.
Aggiungere le uova e amalgamare. Unire quindi la farina con il lievito, il cacao e il burro precedentemente fuso.
Mescolare bene e versare il composto in uno stampo imburrato o rivestito con carta da forno:

Forno: 180 gradi
Tempo: 30 minuti circa

P.S. L’etichetta della foto arriva dal nuovissimo Shop di Crea & Decora. Se anche voi amate confezioni, etichette e nastri per le vostre creazioni provate a dare un’occhiata!

Annunci

Le mie #dolcidelizie

cioccolatini crema rhum

Che mi piacciano i dolci è assodato. Che mi piacciano i dolci piccoli, quelli che uno tira l’altro, quelli che “ne posso mangiare un altro tanto son piccoli”, quelli che puoi sbizzarrirti con carte, scatole e nastrini per regalarli agli amici, é anche questo un dato di fatto.
Sará per questo che quando sono entrata in possesso dei primi numeri di Crea & Decora Dolci Delizie non ho resistito.
Ho dovuto provare immediatamente almeno un paio di ricettine e utilizzare altrettanto subito le confezioni e gli stampi allegati.
Il primo esperimento é stato quello con i bicchierini al cioccolato grazie a uno stampo di mini-pirottini in silicone.
Una meraviglia.
Quale soddisfazione più grande del preparare in casa dei mini cioccolatini da offrire agli amici?
Tra l’altro, come sempre succede dalle mie parti, in un tempo assolutamente ragionevole. Del tipo: massí, avevo un’oretta libera e ho preparato due cosine 🙂

Questo esperimento, frutto della fantasia di un pomeriggio uggioso, é stato fatto con dei bicchierini al cioccolato ripieni di frollini al Rhum e crema pasticcera.
Ma ovviamente ognuno può sbizzarrirsi con il ripieno che preferisce.

In realtá, dopo questo primo esperimento, ammetto che il vero tormentone sono diventati i bicchierini.. vuoti.
Da condividere a una cena tra amici e riempire sul momento con il liquore che ognuno preferisce (cioè grappa per gli uomini e Baileys per le donne…) 🙂
Vista la richiesta, temo mi toccherá produrne in quantitá per i weekend a venire…

Bicchierini fondenti al Rhum e crema pasticcera

cioccolatini crema e rhum

Ingredienti:
Per i bicchierini al cioccolato:
80 gr di cioccolato fondente per circa 15 bicchierini

Per il ripieno:
2-3 frollini da colazione sbriciolati
2 cucchiaini di Rhum
125 ml di crema pasticcera

Per la crema pasticcera:
1 tuorlo
1 cucchiaio colmo di zucchero
1 cucchiaio raso di farina
125 ml di latte

Preparare i bicchierini sciogliendo il cioccolato fondente a bagnomaria.
Con una spatolina o con un pennello alimentare (ma va benissimo anche l’impugnatura di un cucchiaino) rivestire i bicchierini in silicone con il cioccolato stando attenti a non lasciare buchi. Parte del cioccolato colerá sul fondo ma non importa: è sufficiente recuperare quella che si riesce per coprire nuovamente i bordi e poi lasciare asciugare a temperatura ambiente (non in frigo).
Una volta che il cioccolato é solidificato ripetere l’operazione per creare un secondo strato.
Fare nuovamente raffreddare a temperatura ambiente.

Prima di estrarre i bicchierini dallo stampo, porli in frigo per almeno 10-15 minuti. Si induriranno e sará più semplice estrarli dallo stampo senza romperli.

Preparare quindi la crema pasticcera mescolando in un pentolino il tuorlo con lo zucchero. Aggiungere quindi la farina e mescolare nuovamente. Unire il latte a poco a poco in modo che non si formino grumi. Porre il pentolino sul fuoco e mescolare continuamente fino a quando la crema inizierá a rapprendersi. Fare bollire un paio di minuti, sempre a fuoco basso e mescolando, fino a quando avrá raggiunto la consistenza desiderata. Togliere dal fuoco e fare raffreddare.

Sbriciolare i biscotti e bagnarli con il Rhum.

Comporre quindi i cioccolatini estraendo innanzitutto i bicchierini di cioccolato dallo stampo. In ciascun cioccolatino creare un fondo di qualche millimetro con i biscotti sbriciolati e bagnati di Rhum.

Aggiungere quindi la crema pasticcera aiutandosi con una sac à poche.

Decorare con scaglie di cioccolato fondente o con cacao in polvere.

cioccolatini crema rhum

Ancora cake, ma questa volta salato

Cake salato pomodori secchi e feta

Nell’ultimo periodo mi sono appassionata alle ricette – ma non solo – del blog di ficoeuva, una coppia, anzi un’intera famiglia, molto simpatica che ho avuto la fortuna di conoscere qualche mese fa quando, ancora panzuta, mi aggiravo arrotondata tra gli stand del Cake Design Italian Festival.
Dicevo che mi sono appassionata al loro blog, scoperto proprio in quell’occasione, perché oltre a distinguersi per le foto di altissima qualitá, propone sempre delle ricette semplici ma molto originali e che sposano in pieno i miei gusti.
Saranno le foto, sará la fantasia nel comporle, saranno gli ingredienti sempre di stagione, fatto sta che quando vedo una loro ricetta faccio quello che ogni sano food blog dovrebbe generare. Afferro il post it con la lista della spesa ed inizio ad aggiungere. Farina, uova, pomodorini: tutto quello che serve per provare la ricetta del giorno!

L’ultima che ho provato é questo plumcake salato che mi ha fatto subito innamorare. Perfetto per accompagnare un piatto di formaggi freschi, degli affettati o una ricca insalata. L’unica variazione che ho fatto é stata quella di ridurre la quantitá di pomodori secchi per renderlo un po’ meno saporito.

Cake salato con pomodori secchi e feta

Cake salato con pomodori secchi e feta

Ingredienti:

100 gr di pomodori secchi
200 gr di feta
3 uova
10 cc di latte
200 gr di farina 00
basilico
1 bustina di lievito per torte salate (non il lievito di birra)
4 cucchiai di olio extravergine di oliva

Lavare le foglie di basilico (una decina) e spezzettarle.
Tagliare a piccoli pezzi i pomodori secchi e la feta.
Preparare l’impasto mescolando le uova con l’olio e il latte. Aggiungere quindi la farina mescolata con il lievito. Salare (senza esagerare perché i pomodori secchi lo renderanno piuttosto saporito) e pepare.
Unire quindi i pomodori secchi tagliati a pezzetti e le foglie di basilico.
Aggiungere 3/4 della feta e mescolare.

Rivestire uno stampo da plumcake con della carta da forno e versarvi il composto. Cospargere la superficie con la feta rimasta e infornare.

Forno: 180 gradi
Tempo: 40 minuti

Autunno, il tempo delle mele

Fettine rustiche alle mele e amaretti

Ecco una ricetta che trovo perfetta per questa stagione. Soprattutto perché, forse per via di questo autunno “casalingo”, quest’anno ho riscoperto i dolci a base di mele.
Dalla classica e intramontabile torta di mele della mamma (di cui vi proporrò la ricetta, prima o poi), ai fagottini alle mele e uvetta di una panetteria scovata per caso, alla versione burrosa della nonna (anche qui, dovrei pubblicare la ricetta che merita davvero).
Questa volta vi propongo invece questa versione, un po’ diversa dal solito perché arricchita dagli amaretti. Che tra l’altro io normalmente non amo ma in questo caso.. sono perfetti!

Inoltre, sapete l’origine di questa ricetta? Il retro della busta dello zucchero a velo 🙂
Che, diciamolo, nella mia personalissima scala di affidabilitá delle fonti di ricette, si trova parecchio in alto. Molto più in alto di parecchi libri di cucina, riviste e, ahimè, di molti siti web. E subito sotto il passaparola, le amiche, le mamme e le nonne (il top, in fatto di ricette).

Per cui, la prossima volta che state per buttare la scatola del cacao, la busta dello zucchero a velo o quella del lievito, vi consiglio di dare prima un’occhiata al retro.
E se mi incrociate tra gli scaffali di un supermercato a frugare follemente tra le amate buste PaneAngeli non preoccupatevi: sto solo cercando una nuova ricetta da proporvi 🙂

Fettine rustiche alle mele e amaretti

Fettine rustiche alle mele e amaretti

Ingredienti:

4/5 mele
150 gr di burro
200 gr di zucchero a velo
150 gr di farina
150 gr di amido di mais (o fecola di patate)
150 gr di amaretti
2 uova
scorza grattugiata di un limone
mezza bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale
1/2 bicchiere di latte

Lavorare il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema. Aggiungere quindi le uova, il pizzico di sale e mescolare.
Aggiungere l’amido di mais e la farina unita con il lievito. Grattugiare la scorza del limone ed unirla al composto, unire 50 grammi di amaretti sbriciolati e mescolare.
Sbucciare le mele e tagliarle a fettine. Aggiungerle al composto e mescolare nuovamente.

Rivestire una teglia con della carta del forno. Versare il composto e livellarlo. Sbriciolare gli amaretti rimasti e ricoprire il tutto.

Forno: 180 gradi
Tempo: 20-25 minuti

Una volta raffreddato spolverare con zucchero a velo e tagliare a fettine.