Buon cioccolatoso Anno Nuovo (post doppio)

anno_nuovo_cioccolato_bis

macarons_cioccolato_2b

Nelle letture semiserie di questi giorni ho scoperto cose molto interessanti: tipo che negli ultimi anni gli Asiatici si sono innamorati del cioccolato. I cinesi, addirittura, ne hanno raddoppiato il consumo nel giro di una decina di anni. Che si siano finalmente accorti che esiste qualcosa di più goloso del biscotto della fortuna?!? 🙂
Pare addirittura che nei prossimi 3-4 anni  la produzione di cioccolata non riuscirà a stare dietro alla richiesta e nel mondo non ci sarà cioccolata a sufficienza! Insomma, una vera catastrofe.

Nel mio piccolo ho scoperto che anche gli Italiani non sono da meno e in questi giorni lo scaffale del cioccolato fondente era pressochè deserto nella maggior parte dei supermercati.
In attesa quindi di aprire una fabbrica di cioccolato (che suona già benissimo, come business) ho pensato di tenere alta la bandiera dell’Europa occidentale (tuttora la prima consumatrice al mondo di cioccolato con un consumo pro-capite di 4,5Kg!) facendo fuori almeno mezzo chilo di fondente in preparazioni natalizie da offrire e regalare agli amici.

Nel caso gli ultimi giorni non vi abbiano regalato calorie a sufficienza per affrontare la fine dell’anno, ecco allora altre due ricette molto.. fondenti.

Scorzette di arancia al cioccolato

Scorzette di arancia candite al cioccolato

Questa è una di quelle ricette da segnare. Che ho scoperto tre anni fa grazie a un’amica e che ogni anno, puntuale come il calendario dell’avvento appeso in cucina, affronto nelle vacanze natalizie. Che poi il verbo affrontare, per questa preparazione, è decisamente esagerato. Perchè la ricette è così semplice e carina da non richiedere molto impegno.
E il profumo della scorza d’arancia che si diffonde per casa è il migliore campanello di inizio del periodo festivo.

Ingredienti:

Arance biologiche (io quest’anno ne ho utilizzati ben 2Kg ma potete partire benissimo con 1Kg e otterrete già una bella dose di scorzette da offrire o regalare)
Zucchero
Cioccolato fondente

Sbucciare le arance lasciando il bianco attaccato alla buccia. Tagliare la buccia a striscioline e metterle a mollo in una ciotola riempita di acqua fredda per una notte.

Scolare le scorze di arancia e metterle in una pentola riempita di acqua fredda. Portare ad ebollizione quindi scolare. Ripetere l’operazione una seconda volta. Se al termine della seconda bollitura le scorzette risultassero ancora dure è possibile ripetere una terza volta ma normalmente le due bolliture sono sufficienti.

Scolare quindi le scorzette e tamponarle con uno strofinaccio pulito per eliminare l’acqua in eccesso.

Mettere in una pentola dai bordi bassi le scorzette e lo stesso peso in acqua e zucchero.

Sobbollire il tutto mescolando fino a quando l’acqua non evapora e lo zucchero si attacca completamente alle scorzette. E’ importante però che lo zucchero non caramelli e non diventi scuro.

Scorzette di arancia candite

Adagiare quindi una scorzetta per volta sulla carta da forno e lasciare asciugare.

Una volta asciutte intingere le scorzette nel cioccolato fondente sciolto a bagnomaria e lasciare nuovamente asciugare.

scorzette_4

Macarons al cioccolato

Dei macarons, e del mio primo tentativo di “riprodurli”, avevamo già parlato in un precedente post.

In queste vacanze, complice anche la ricetta della Cucina di Shuiiz e seguendo, appunto, l’insano istinto di raggiungere la mia quota di cioccolato annuo, mi sono cimentata con la versione al cioccolato di questa famosa – e molto in voga – ricetta francese.

Macarons al cioccolato

Ingredienti

Per la meringa:
90 gr di mandorle tritate
130 gr di zucchero a velo
2 cucchiai di cacao in polvere
2 albumi (72 gr in tutto)
20 gr di zucchero semolato

Per il ripieno:
100 gr di cioccolato fondente
200 ml di panna

Tritare le mandorle fino ad ottenere una farina finissima e unirle allo zucchero a velo e al cacao.

Montare le chiare a neve con un pizzico di sale e aggiungere gradatamente lo zucchero semolato continuando a sbattere gli albumi fino a quando i cristalli di zucchero non saranno sciolti e il composto sarà montato.

Dividere il composto di mandorle, zucchero a velo e cacao  in tre parti e aggiungerle alle chiare una parte per volta mescolando dal basso verso l’alto con un cucchiaio di legno o una spatola.

La meringa dovrà avere una consistenza densa e appiccicosa.

Rivestire due teglie con la carta da forno. Mettere il composto in una sac à poche con la bocchetta liscia e formare con l’impasto dei dischi di circa 2 cm di diametro. Cercare di fare i dischi il più simili possibili nelle dimensioni (per poterli poi accoppiare!) eventualmente aiutandovi con i tappetini in silicone per macarons che si trovano in commercio.

Fare asciugare all’aria per 20-25 minuti in modo che la superficie diventi liscia e priva di bolle.

Infornare una teglia alla volta nel ripiano basso del forno.

Forno: 150°
Tempo: 15 minuti

Sfornare e lasciare raffreddare. Dopo un paio di minuti girare delicatamente le meringhe in modo che l’umidità evapori anche dalla parte inferiore.

Per il ripieno con ganache al cioccolato tritare il cioccolato fondente. Scaldare la panna in un pentolino mescolando senza portare ad ebollizione. Togliere dal fuoco, unire il cioccolato tritato e mescolare fino al completo scioglimento. Lasciare raffreddare e trasferire in frigorifero per un paio di ore.

Trascorso questo tempo montare il composto con le fruste elettriche fino ad ottenere una crema densa ma non troppo dura (altrimenti non passerà dalla bocchetta della sac à poche).
Mettere il composto nella tasca da pasticcere e distribuirla sulla parte piatta di metà delle meringhe. Unire quindi la restante restante metà esercitando una lieve pressione.

Annunci