Viva i carboidrati

Pane semi girasole

Come ho già detto nel mio post di ieri, in questo periodo i carboidrati sono miei amici. Non soltanto crackers di ogni tipo, ma anche il più classico pane fatto in casa.

Dovendo poi dedicarmi, con non poche fatiche e studi di settore, alla delicata fase dello svezzamento della papera, in questi giorni mi sono imbattuta nella piramide alimentare che ribadisce, nel caso qualcuno se ne fosse scordato, che alla base ci sono proprio loro: i carboidrati!

Alla faccia di Dukan e derivati, i cereali – per la precisione quelli integrali – dovrebbero essere costantemente presenti sulle nostre tavole insieme all’olio. Pane come se piovesse, insomma!

E visto che la papera, mica scema, si rifiuta anche solo di annusare le farine di cereali pronte per neonati, eccomi tornata a panificare come se non avessi mai fatto altro (e nient’altro avessi da fare) in vita mia.

Questa ricetta non prevede nemmeno la macchina del pane (se non per l’impasto, ma per questo vanno bene le mani o qualsiasi altro robot da cucina). Ed è stata fatta con una farina d’eccellenza che mi è stata regalata proprio due giorni fa (grazie!).

Il pane – neanche a dirlo – viene buonissimo. A prova di papera.

Pane casalingo ai semi di girasole

Pane semi girasole

Ingredienti (per due grosse pagnotte):

350 gr di farina
5 gr di sale
6 g di lievito di birra liofilizzato
350 ml di acqua
un cucchiaio di olio extravergine di oliva
semi di girasole

Impastare tutti gli ingredienti, a parte i semi di girasole, aggiungendo acqua nel caso l’impasto risultasse troppo asciutto. Aggiungere infine anche i semi di girasole.

Formare una palla e lasciare lievitare per circa 3 ore. Se si prepara la sera, è possibile anche lasciare lievitare l’impasto lentamente in frigorifero per tutta la notte.

Dividere l’impasto in due e formare due pagnotte. Lasciare lievitare per altre 3 ore.

Scaldare il forno a 250 gradi e infornare le due pagnotte. Cuocere a 250 gradi per i primi 10 minuti in modo da creare la crosta dorata, poi abbassare il forno a circa 180 gradi. Cuocere per altri 20 minuti o fino a quando non sarà ben cotto.

Forno: 250 gradi per i primi 10 minuti, poi 180 gradi
Tempo: circa 30 minuti

 

Annunci