Natale allo zenzero

 

Biscotti pan di zenzero

Quest’anno, vittima dell’insana moda per il Cake design e in preda ai buoni propositi tipici dell’atmosfera natalizia, mi sono tuffata in quello che mai prima ad ora avevo osato affrontare: un albero di Natale homemade.

L’albero di Natale in realtà è il solito, quello plasticoso (ma mooolto ecologico) e alto due metri che ogni anno si impossessa di buona parte del nostro ingresso. Ma i decori, questa volta, no.
I decori, ho deciso quest’anno, dovevano essere assolutamente homemade.

Mi sono quindi lanciata in quello che solo chi ha un mare di tempo (o è così pazza da illudersi di averne) può affrontare: i biscottini decorati per addobbare l’albero.

Per farlo non ho ovviamente scelto dei biscotti a caso o un impasto finto-commestibile che sarebbe andato altrettanto bene ma ho voluto i super natalizi Gingerbread.

(Per i meno esperti: avete presente quei biscottini deliziosi che, tra una libreria Billy e due polpette svedesi, ti rifilano all’Ikea quando pensavi di ave superato indenne le casse? Ecco, quelli lì.)

Per il momento siamo alla fase 1 nel senso che i biscotti sono stati sfornati con successo e attendono pazienti la loro glassa. Nei prossimi giorni, quando appunto troverò (o mi illudeò di trovare) il tempo per decorarli, posterò anche la fase 2.

Sempre che nel frattempo i biscottini arrivino indenni alla meta..

Gingerbread

 

Ingredienti

1/2 cucchiaino di bicarbonato
150 gr di burro
2 cucchiaini rasi di cannella
1/2 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere (se li avete interi potete tritarli con la mezzaluna come ho fatto io)
1/4 di cucchiaino di noce moscata in polvere
2 cucchiaini rasi di zenzero in polvere
350 gr di farina “00”
150 gr di miele
1 pizzico di sale
1 uovo
160 gr di zucchero

Mescolare in una ciotola (o ancora meglio con il robot da cucina) la farina, lo zucchero, il burro a pezzettini, il miele, il pizzico di sale, le spezie e il bicarbonato. Mescolare o azionare il robot da cucina fino ad ottenere un impasto bricioloso.
Aggiungere quindi anche l’uovo e mescolare fino ad ottenere una palla.

Riporre in frigo a riposare per almeno 30 minuti.

Una volta raffreddato, stendere l’impasto su un piano infarinato e ritagliare i biscotti con le formine.

Stendere i biscotti su una teglia rivestita di carta da forno e infornare.

Forno: 180 gradi

Tempo: 12 minuti

Dimenticavo: la ricetta, infallibile, arriva da GialloZafferano

Annunci

Purchè sia Vintage

Mini vintage plumcake

Non c’è niente da fare, il vintage è il trend della stagione autunno-inverno 2013 e noi non possiamo certo tirarci indietro.

E così, dopo un inutile corso di Fotografia (inutile per l’allieva, mica il corso in sè) e qualche ora a cercar di capire il funzionamento di Lightroom, Pastacrolla torna finalmente a scrivere ricette di cose dolci e golose, che almeno su quelle si sente vagamente un’esperta.

Il vintage di questa ricetta non sta ovviamente negli ingredienti, come qualcuno malignamente ha insinuato, ma nel contenitore. Recuperati a una fiera che sembrava vecchia e in realtà era moolto vintage, questi pirottini (ma sarebbe molto meglio dire “Baking cases”) mi hanno fatto subito innamorare.

Ed ecco qui anche la ricetta.

I Baking cases vintage li potete trovare anche qui

La ricetta invece è tratta da questo libro che ultimamente adoro

Mini vintage plumcake (all’uva sultanina e zenzero)

Mini vintage plumcake

Ingredienti per circa 3 mini plumcake (o 12 cupcakes):

50 gr di radice di zenzero fresca
125 gr di burro leggermente salato
125 gr di zucchero semolato
2 uova
150 gr di farina autolievitante
1/2 cucchiaino di lievito in polvere
1 bustina di vanillina
50 gr di uva sultanina
200 gr di zucchero a velo

Spelare e grattugiare lo zenzero.
Mettere in una ciotola il burro, lo zucchero, le uova, la farina, il lievito e la vanillina.
Aggiungere lo zucchero e lavorare (a mano, con planetaria o sbattitore elettrico.. insomma, come preferite) fino ad ottenere un composto soffice e cremoso.
Aggiungere l’uva sultanina e mescolare ancora.

Riempire i pirottini con l’impasto e infornare:

Forno: 180 gradi
Tempo: 20 minuti

Preparare la glassa mescolando lo zucchero a velo con un po’ di acqua (ne bastano alcuni cucchiai) fino ad ottenere la consistenza ottimale.

Una volta raffreddati, ricoprire i mini plumcake con la glassa, aiutandosi con una spatola.